Categorie
Corso di disegno

Disegni di Pontormo nelle collezioni dell’Istituto Centrale per la Grafica

Jacopo Pontormo, Studio preparatorio per la lunetta di Santa Cecilia. Istituto Centrale per la Grafica di Roma

Disegni di Pontormo nelle collezioni dell’Istituto Centrale per la Grafica. Siamo stati all’Istituto Centrale per la Grafica di Roma per vedere la mostra “Di mano di Jacopo da Puntorme. Disegni di Pontormo nelle collezioni dell’Istituto Centrale per la Grafica.” . I disegni vengono dalla Collezione Corsini ad eccezione di uno di proprietà del Gabinetto Nazionale delle Stampe.

Le opere ci accolgono quasi in penombra, aiutando il visitatore all’osservazione attenta, favorendo il silenzio e una doverosa pausa tra un’opera e l’altra.

Quello che abbiamo trovato veramente sorprendente sono i disegni: pagine di taccuino, bozzetti, disegni non finiti o bozzetti di lavori mai realizzati. Ma soprattutto sperimentazioni di grande modernità. Ci è sembrato che ciò che era importante per Pontormo fosse la ricerca, libera e appassionata. Mezzo essenziale per portare al risultato finale. Questo ci ha restituito una straordinaria contemporaneità, nella ricerca e nel disegno usato come mezzo di osservazione e interpretazione delle cose. Una mostra che ci avvicina notevolmente a un Pontormo in concentrazione davanti alla sua opera. Il percorso, l’elaborazione e l’operatività di un artista visti così da vicino, che quasi possiamo sederci accanto a lui, mentre lavora.

In queste pagine di taccuino, fragilissime, emerge il disegno come processo di pensiero non verbale: espressione visiva di pensieri e di comprensione della realtà. Strumento imprescindibile per dar forma a un’idea.

Abbiamo ripercorso tantissimi secoli dell’arte che sono venuti dopo di lui.

Un Pontormo inedito, intimo e libero. L’Istituto Centrale per la Grafica ci offre una mostra di alto livello, visitabile fino al 18 di aprile. Mostra già prorogata, dunque restano davvero una manciata di giorni per poterla apprezzare.

Una parte molto interessante è dedicata alle tecniche grafiche usate dall’artista. Pontormo sceglie quasi per tutti i disegni un tono medio realizzato a sanguigna. Dal tono medio, rialza le luci con il gesso e marca i contorni con la pietra nera. Questo fondo irregolare, seducente e di straordinaria modernità, è una preparazione rapida ad uso del bozzetto. Disegno funzionale e autonomo: dalla progettazione alla realizzazione dell’opera, il Taccuino Corsini ci apre le sue pagine inedite. E ci fa entrare nel laboratorio creativo di uno degli artisti più significativi del Cinquecento.

INFO MOSTRA
Di mano di Jacopo da Puntorme
Disegni di Jacopo da Pontorme nelle collezioni dell’Istituto centrale per la grafica
A cura di Mario Scalini, Alessandro Cecchi e Giorgio Marini
Direttore della Mostra Giovanna Scaloni
Inaugurazione MA 14.12.2021 ore 17,00
Istituto centrale per la grafica, via della Stamperia 6, Roma
15.12.2021 – 20.03.2022

PROROGATA AL 18 APRILE 2022
Orari: martedì-domenica ore 10-18 (ultimo ingresso ore 17.45)
Biglietti: intero € 11,00; ridotto € 2,00 (per studenti dai 18 fino ai 25 anni); previste gratuità
http://www.grafica.beniculturali.it