Categorie
Intorno al disegno

Un PapOcchio davvero ben fatto.

Papocchio - Armando Editore
Papocchio – Armando Editore

Un PapOcchio davvero ben fatto. Cari disegnatori,

Siamo stati alla presentazione di PapOcchio, libro illustrato in due volumi, curato da due artiste di grande spessore. Sono Irene Iorno e Francesca Manzini, che tornano a lavorare insieme per questa splendida iniziativa!

Perché PapOcchio è speciale per noi di 24H Drawing  Lab?

Prima di tutto perché conosciamo molto da vicino il lavoro delle due artiste Iorno e Manzini. Abbiamo lavorato con loro in passato in mostre collettive in Italia e all’estero.

In secondo luogo, più volte abbiamo affrontato su queste pagine gli aspetti terapeutici legati all’atto del disegno, o più in generale al gesto artistico. Abbiamo parlato del disegno come autoaffermazione e affrontato le sue caratteristiche di riappropriazione di stati d’animo favorevoli alla personalità quali euforia e pacatezza. Abbiamo parlato spesso con la nostra affezionata psicologa psicoterapeuta Samantha Sciunnach per spiegarci meglio alcuni passaggi fondamentali dell’atto artistico nell’adulto e nel bambino.

Finora però, non si era ancora discusso delle proprietà terapeutiche per i fruitori. Per coloro i quali l’arte rappresenta una ricezione straordinaria e una possibilità terapeutica di assoluta efficacia.

Le illustrazioni di PapOcchio sono realizzate con un processo di indagini mediche di vario genere. Dalla medicina riabilitativa alla psicologia passando per mano di medici chirurghi, psicoterapeuti, optometristi e fisioterapisti.

Un’opera che ha visto coinvolte quindi numerose figure autorevoli nei vari ambiti dell’arte, della medicina e della psicologia. Questo per contribuire alla realizzazione di due volumi ricchi di illustrazioni finalizzate al recupero di alcune funzioni perse o indebolite a causa di eventi traumatici o patologie neurologiche.

Papocchio è un coadiuvante terapeutico non farmacologico, un’opera dal sapore dolce e brioso, che stimola la percezione visiva e al contempo sollecita le emozioni positive grazie ai suoi colori.

Grazie agli interventi dell’optometrista Roberta Pasquinangeli e della psicoterapeuta Mara Lastretti scopriamo che PapOcchio è ben impiegato nelle condizioni di difficoltà nella discriminazioni della forma quali dislessia, disortografia e discalculia. Può rappresentare una lettura serale spensierata e utile per i bimbi, ma anche per i loro genitori.

In chiusura di questo articolo vogliamo inoltre dedicare uno spazio speciale all’intervento del Dott. Pierluigi Gargiulo, che ci ha parlato della figura del guaritore ferito. Un medico che ha attraversato delle sofferenze e per questo motivo si propone di lenirle al paziente, come processo emotivo vitale nel lungo percorso riabilitativo clinico. Una sorta di empatia clinica indispensabile per tenere sempre presenti le necessità dell’altro e sostenerlo in tutto e per tutto.

24H Drawing Lab tifa per questo team straordinario, e si augura che PapOcchio possa essere per molti l’antidoto dal sapore dolce, mirato a curare e sostenere con dolcezza quelle fragilità che spesso non trovano la giusta considerazione negli ospedali, e nemmeno negli scaffali delle nostre librerie.

Papocchio. Giocare con le storie

Percorso per Altre prospettive nel linguaggio visivo
IRENE IORNO – FRANCESCA MANZINI

Armando Editore

ISBN: 978-88-6677-912-4

Collana Libri illustrati

€ 7,00