Categorie
Corso di disegno

Drawing Lab e Di Sarro per The Big Draw

P_20180928_164046_1
http://www.centroluigidisarro.it

COMUNICATO STAMPA THE BIG DRAW 2018

Roma, 4 Ottobre 2018

Il Centro di Documentazione Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro Centro di Documentazione Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro ospita 24H Drawing Lab nell’ambito del Big Draw Festival di settembre e ottobre. Il Big Draw Festival durerà 31 giorni, dall’1 al 31 ottobre 2018 in tutto il mondo, e da metà settembre fino a metà ottobre in Italia.

Dal 2000, l’annuale festa internazionale del disegno, che unisce le persone sotto il motto “drawing is a universal language/il disegno è un linguaggio universale”, si svolge regolarmente in più di 25 paesi, implica più di 1000 eventi e ha riportato al tavolo da disegno oltre 4 milioni di persone.

Istituzione benefica per l’educazione delle arti, The Big Draw è fondatore e motore del Festival e crede che “tutti possono disegnare”. The Big Draw promuove il disegno come linguaggio universale capace di cambiare la vita e unire le persone di ogni età, origine e religione di tutto il mondo.

Il Centro Di Sarro e 24H Drawing Lab sono felici di presentare “Dalla visione all’osservazione. Soluzione ai problemi percettivi nel disegno.” Il 9 ottobre 2018 alle ore 15, incontro gratuito su prenotazione dove l’artista Sara Spizzichino e la fotografa Rivka Spizzichino aiuteranno a riconoscere le insidie più comuni che non consentono di disegnare bene fronteggiando le difficoltà percettive che si incontrano nel trasferire sul foglio bianco il proprio segno. La comprensione e il superamento di queste difficoltà aiuta a liberarsi dal proprio censore interno consentendo anche a chi non è artista, di trovare una propria via creativa.

La storia del Centro Luigi Di Sarro

Il “Centro di documentazione della ricerca artistica contemporanea Luigi Di Sarro” – associazione culturale senza fini di lucro – nasce a Roma nell’ottobre 1981, nella intenzione statutaria di svolgere un lavoro di libero e aperto rilevamento dell’emergente nella ricerca artistica attuale, con particolare attenzione rispetto alla fascia dei giovani. In particolare, articolando la propria attività in incontri, dibattiti, momenti di informazione e di spettacolo, e in una programmazione espositiva continua nella propria sede romana, ed anche in altre sedi, spesso in collaborazione con istituzioni pubbliche e private in Italia e all’estero. E’ in corso fino al 2019 la celebrazione del 40ennale dalla morte di Di Sarro con un circuito espositivo internazionale di mostre.

Il Centro, sorto per ricordare la intensa attività creativa (pittorica, plastica, grafica e fotografica, e di docente nelle Accademie di Belle Arti di Macerata e di Roma) di Luigi Di Sarro – morto tragicamente nel 1979 -, è stato fondato per iniziativa di Alba Mazzei Di Sarro, madre dell’artista, che vi si è dedicata fino alla sua scomparsa (14 settembre 2015). Tra i soci fondatori Enrico Crispolti, che lo ha diretto fino al 1985.

Il Centro è anche sede dell’Archivio storico Luigi Di Sarro che conserva il lascito delle opere dell’artista, tra cui anche un fondo di oltre 10 mila disegni.

Il Centro costituisce uno dei rari punti di riferimento per la ricerca dei giovani – noto in Italia come uno spazio di dibattito molto seguito e frequentato – lavora tuttora per sollecitare un allargamento continuo del confronto e dell’informazione.

gianicolo-campo-di-mare-bodoni032
http://www.saraspizzichino.com

Sara Spizzichino, visual artist

Parte del suo lavoro comprende il disegno attraverso metodi alternativi di elaborazione. Di formazione accademica, prima all’Accademia di Belle Arti di Roma, poi all’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi come borsista, nel corso della sua carriera ha poi sperimentato forme diverse di progettazione artistica. Dalle installazioni, ai video, da più di dieci anni espone il suo lavoro in Italia e all’estero. I suoi lavori sono stati esposti al Museo di Roma, alla Pelanda Factory, ai Mercati di Traiano, alla Schillerstrasse di Monaco di Baviera e alla Exposure Twelve di Berlino. Negli ultimi anni ha collaborato con Tevereterno, l’associazione fondata dall’artista Kristin Jones per il progetto di William Kentridge “Triumphs and Laments”, progetto che oltre al ruolo di ricercatrice, l’ha vista coinvolta nel ridisegnamento su scala dei bozzetti disegnati dall’artista sudafricano, per la realizzazione della più grande opera d’arte contemporanea a cielo aperto di Roma.

img-4758
http://www.rivkaspizzichino.com

Rivka Spizzichino, fotografa

Fotografa e ricercatrice iconografica, ricorre al disegno come pratica abituale di progettazione della composizione fotografica. Dopo essere stata selezionata da Feltrinelli tra i vincitori di un concorso indetto dalla casa editrice, a partire dal 2005 espone le sue fotografie in Italia e all’estero, e dal 2007 fino al 2013 ha lavorato come fotografa freelance. Ha pubblicato le sue foto per diverse case editrici – tra queste UTET – Unione Fotografica Editrice Torinese e Rubbettino Editore – e testate internazionali quali The Independent e Le Monde Diplomatique. Dal 2013 ha collaborato con la casa di produzione newyorkese Ottimo Film NY per la realizzazione del film documentario Oro Macht Frei. Ha collaborato con l’Archivio Collezione Garzia, che con oltre cinque milioni di immagini è stato vincolato dalla Sovrintendenza come sito di interesse particolare. Sta realizzando per 24H Drawing Lab un volume in cui il disegno viene analizzato come pratica professionale.

Un linguaggio universale

Gli eventi legati a The Big Draw sono di varie dimensioni, da piccoli laboratori a festeggiamenti d’importanza nazionale che durano un mese. Non è necessario essere disegnatori esperti, anche se molti artisti noti vi prendono parte, tra questi Chris Riddel, vincitore del premio Children’s, l’artista Tanya Raabe-Webber, gli illustratori Oliver Jeffers, Posy Simmonds e Sir Quentin Blake.

Kate Mason, direttrice del Big Draw ha dichiarato:

“Come sempre il Big Draw Festival si rivolge a chiunque ami disegnare, e anche a chi non crede di essere capace. Per 31 giorni in più di 25 paesi il Big Draw Festival riunisce centinaia di migliaia di persone per insegnare, sperimentare e realizzare idee tramite il disegno e il gioco.”

Per avere più informazioni sul Festival e sull’evento “Dalla visione all’osservazione. Soluzioni al problema percettivo nel disegno.” visita: https://thebigdraw.org/event/24H_Drawing_Lab__Dalla_visione_allosservazione/8118

Dove e quando:

Centro di Documentazione della Ricerca Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro

9 Ottobre 2018, dalle ore 15 alle ore 18

Via Paolo Emilio 28

www.centroluigidisarro.it

Ingresso libero su prenotazione: https://thebigdraw.org/event/24H_Drawing_Lab__Dalla_visione_allosservazione/8118

Per ulteriori informazioni su questo evento contatta:

Rivka Spizzichino, fotografa e Cofondatrice di 24H Drawing Lab

Tel. – 339 43 65 053 Email: rivka.spizzichino@gmail.com Website: www.24hdrawinglab.com

Per ulteriori informazioni sul Big Draw Festival, contattare:

Amy Clancy, Press and Communication Manager, The Big Draw

Tel. 0203 758 4118 Email: amy@thebigdraw.org Website: www.thebigdraw.org

Oppure: thebigdraw@fabriano.com

The Big Draw Festival:

Lanciato nell’ottobre 2000, The Big Draw Festival ha spinto oltre 4 milioni di persone a ritornare al tavolo da disegno. Ha ottenuto 2 record mondiali, quello per il disegno più lungo nel mondo (un chilometro) e quello per il più gran numero di persone che disegnano allo stesso tempo (più di 7000).

Nel 2000 il primo Big Draw Festival ha attratto 180 organizzazioni partner. Da allora è salito a oltre 1000 partner e conta più di 400.000 partecipanti ogni anno. Ciò che nell’ottobre 2000 era iniziato nel Regno Unito come un giorno per celebrare il disegno, ora è un festival annuale che dura un mese ed è diffuso in tutto il mondo. Per scoprire l’evento più vicino a te o saperne di più su come organizzarne uno, visita il sito www.thebigdraw.org.

Tra i patrocinatori figurano Sir Quentin Blake, Andrew Marr, Bob e Roberta Smith (membri della Royal Academy of Arts), Lord Foster di Thames Bank, David Hockney (membro dell’Ordine al Merito e dell’Ordine dei Compagni d’Onore), Sir Roger Penrose (membro dell’Ordine al merito), Narinder Sagoo, Gerald Scarfe (membro dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico), Posy Simmonds (membro dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico e Premio Children’s), Chris RIddel (Premio Children’s).

Di 24H Drawing Lab

Benvenuti nel blog di 24H Drawing Lab: un corso intensivo di disegno destinato a persone che non hanno alcuna preparazione tecnica e hanno il desiderio di incrementare le proprie capacità in poco tempo, ma anche ad esperti che vogliono approfondire metodi innovativi legati alla disciplina del disegno. Basato sul Metodo Edwards, che consente di naturalizzare il gesto del disegnare così come si è naturalizzata la guida o la lettura. Obiettivo del corso è quello di “vedere la soluzione dei problemi” che non ci fanno disegnare bene, comprendendo che saper disegnare vuol dire soprattutto saper osservare. Corsi online e in presenza, di gruppo, individuali e aziendali.

- Costo corso di gruppo: 250,00 euro
- Costo corso individuale: 350,00 euro
- Durata: 24 ore
- Materiale: fornito (e resta tuo)
- Piattaforma usata (versione online): Zoom

E torni gratis ogni volta che vuoi.

Rispondi